Capodanno magico nei castelli della Loira

Castelli della Loira-eventi nataliziTrascorrere le feste natalizie ai Castelli della Loira è una grandissima emozione, perché si apre come uno scenario da film. Dimentichiamoci il capodanno a Berlino, a Madrid o nelle altre capitali europee, e tuffiamoci in un’epoca passata, dove complotti, amori, tradimenti e imboscate erano all’ordine del giorno.

Capodanno nei castelli della Loira: gli eventi organizzati

Luci, concerti, visite a sorpresa di Babbo Natale, accesso eccezionale alle cucine e ai sotterrai (che solitamente non sono aperti al pubblico), sfilata in abiti tradizionali: tutto questo e molto altro nei castelli della Loira nel periodo tra novembre e gennaio, come regalo ai visitatori che scelgono un momento speciale dell’anno per visitare questo patrimonio UNESCO francese.

Ogni dimora reale presenta un calendario di appuntamenti a dir poco stuzzicante. A Chenonceau, ad esempio, in ogni stanza è possibile vedere in esposizione le creazioni floreali studiate ad hoc per Natale dai grandi fioristi. Ad Amboise, invece, dov’è sepolto Leonardo, i canti natalizi risuonano in tutto il maniero, e negli appartamenti vengono messi in mostra abeti, corone dell’Avvento e presepi che risalgono al Rinascimento. Non mancano poi gli spettacoli di magia, principalmente nei castelli di Villandry, la Fertè Saint Aubin, Langeais e Meung-sur-Loire, accompagnati dalle sfilate in costume dei principali re e regine che vivevano nei castelli della Loira.

Capodanno nei castelli della Loira: fuochi d’artificio nei giardini reali

Castelli della Loira-Babbo NataleSe i fuochi d’artificio sono un must da vedere nelle piazze affollate delle grandi città, dovrebbero essere visti almeno una volta nei giardini francesi. Il risultato è impressionante, oltre che suggestivo, considerato il fatto che la zona, più delle dimore reali, è famosa proprio per gli spazi verdi, che nascondono al loro interno labirinti segreti, collegamenti con l’interno e simboli in codice che ancora oggi rimangono un mistero.

Capodanno nei castelli della Loira: brindisi tra dessert e champagne

In quei giardini, tra brindisi con lo champagne (quello buono, d’altronde si è in Francia) e assaggi dei deliziosi dessert, tra cui la Bûche de Noël e la Galette des Rois, che vengono offerti a fine visita, si può finire l’anno in bellezza e/o iniziare quello nuovo alla grande, vantandosi anche un po’ di non essere, per l’ennesima volta in piazza, ma nei castelli della Loira. Serviti e riveriti, come dei veri signori. Tranne forse per il fatto che i manieri appartengono a qualcuno che è vissuto qualche secolo prima, e che ha fatto, nel bene o nel male, la storia della Francia.